milanoprestiti.net - Cerca i migliori Prestiti a Milano e provincia

in News

Lasciare l'Unione europea avrebbe dei "gravi aspetti negativi" sulla Gran Bretagna, secondo la Confederation of British Industry (CBI), che ha messo in guardia il paese da un possibile “Brexit”, affermando anche che la maggioranza delle imprese vuole rimanere all'interno del blocco dei 28 membri.

Il CBI ha riconosciuto tutta una serie di aspetti negativi all'adesione UE e ha detto che l’Unione stessa ha bisogno di riforme, ma i problemi sono significativamente superati dai vantaggi che si hanno nel rimanere dentro.

 

I dirigenti delle imprese hanno chiarito la loro visione dopo che il governatore della Banca d'Inghilterra, Mark Carney, ha detto di essere pronto a fare una prima, formale, discussione sul referendum “in o out” promesso da David Cameron per la fine del 2017.

 

La Banca dovrebbe andare a valutare il potenziale economico dei rischi per la Gran Bretagna nel caso in cui il paese deciderà di lasciare l'Unione europea.

 

L'esistenza di questo progetto interno alla Banca, il cui nome in codice è Bookend, sarebbe dovuto rimanere riservato, ma è stato accidentalmente rivelato quando dei dettagli sono stati inviati ad un giornalista in una email di errore.

 

Carney ha detto che il suo discorso sarà esaminato con attenzione per trovare dei suggerimenti su come la BoE deciderà di muoversi.

 

Il documento “filtrato” afferma che “anche se l'adesione all'Unione europea ha i suoi lati negativi, gli svantaggi sono compensati dai benefici che si ottengono in cambio. Un referendum sull'adesione della Gran Bretagna all'Unione europea sembra, al momento, non tanto una questione di “se” ma di “quando” questo accadrà. In realtà, la comunità imprenditoriale dovrebbe essere parte attiva del dibattito."

 

Il mercato unico europeo dà alle aziende inglesi accesso ad oltre 500 milioni di potenziali clienti, otto volte il numero di clienti che ci sono nel solo Regno Unito, per questo motivo è fondamentale per la Gran Bretagna rimanere “dentro”, evitando dunque di essere tagliata fuori da una potenziale, ed enorme, crescita del business.

publisher
back to top